Dipinti

Descrizione del dipinto di Ivan Kramskoy Ritratto del chimico Dmitry Ivanovich Mendeleev

Descrizione del dipinto di Ivan Kramskoy Ritratto del chimico Dmitry Ivanovich Mendeleev


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il dipinto di Kramsky "Ritratto del chimico Dmitry Ivanovich Mendeleev" è uno dei tanti ritratti nell'opera dell'artista, dedicato a personaggi famosi della cultura russa. In generale, se parliamo di questa tradizione, vorrei notare che quasi tutte le opere di Kramskoy di questo ciclo "mostrano attraverso" un sentimento comune, vale a dire, sottolineato amore e grande rispetto per le persone che ha dipinto sulle sue tele. Trovare tra loro un carattere veramente ripugnante e negativo è quasi impossibile.

Nella foto vediamo Dmitry Mikhailovich Mendeleev, catturato, apparentemente, nel momento del pensiero profondo. I suoi occhi, a prima vista, rivolti direttamente allo spettatore, tuttavia vagano e sono pieni di un certo pensiero astratto, e le sue dita stringono con forza un pezzo di matita.

Inoltre, l'immagine stessa del grande scienziato è fatta esattamente nel modo in cui Kramskoy di solito scriveva una galleria di figure di spicco. L'immagine di Mendeleev è vicina alla pittura di icone; sembrava discendere dalle icone di Andrei Rublev o dalle tele del "martirio" del noto karavagista spagnolo José de Ribera. La luce fioca e i toni gialli della "spinta alla disperazione della follia" chiaramente mostrati nell'esposizione danno alla figura di Dmitry Mikhailovich una sorprendente somiglianza con un altro dipinto di Kramskoy intitolato "Ritratto di Dostoevsky".

Tuttavia, la "follia" di Mendeleev è diversa da quella di Dostoevsky. Questa non è la follia del genio, che ha rotto la valvola del principio esistenziale, ma la realizzazione di certe verità da parte degli scienziati e la costante ricerca di nuove e uniche conoscenze.

L'attenzione sull'immagine viene spostata sul volto di Mendeleev, che si distingue come un punto luminoso sullo sfondo di toni scuri. Fa un sorprendente contrasto con la predominanza dei colori opachi e fa credere allo spettatore che ora, un secondo fa, un fuoco meditabondo brucia sulla faccia meditabonda di un genio.

In generale, vale la pena notare che lo stesso Mendeleev era molto vicino alla cerchia dei Vagabondi in una volta. È uno dei fondatori di spicco della società e nel 1878 - nello stesso tempo in cui è stato dipinto questo ritratto - nel suo appartamento c'erano incontri costanti del fronte dell'arte avanzata, a cui apparteneva Kramskoy. Dmitry Mikhailovich si è cimentato nel ruolo di critico d'arte: nello stesso anno, sul Petersburg Journal, ha pubblicato il suo articolo dedicato a Moonlit Night on the Dnieper di Kuindzhi.





Bouquet Di Fiori Farfalla E Composizione Di Uccelli


Guarda il video: #Москвастобой - Кураторская экскурсия по выставке Юрий Анненков. Революция за дверью (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Dalton

    Come la variante, sì

  2. Treoweman

    È ben detto.

  3. Gringolet

    Raccomandazioni preziose, prendi nota

  4. Fenrishakar

    Anche che faremmo a meno della tua brillante frase

  5. Aragar

    Simpatico!

  6. Heathley

    Quali parole necessarie ... grandioso, un'idea straordinaria



Scrivi un messaggio