Dipinti

Descrizione del dipinto Merisi da Caravaggio “Madonna di Loreto” (1604–1606)

Descrizione del dipinto Merisi da Caravaggio “Madonna di Loreto” (1604–1606)


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La tela fu commissionata dall'aristocratica famiglia Cavaletti come immagine d'altare per la cappella della chiesa di famiglia a Sant'Agostino a Roma. L'immagine è stata dipinta in due fasi con una pausa a causa di un conflitto con un notaio che si è opposto all'amato del maestro in posa per l'immagine di Maria. Dopo un po ', l'artista tornò alla sua opera monumentale e la completò.

La Vergine Maria su questa tela sembra librarsi nel cielo in mezzo all'altare. Il pittore ha osato mostrarla nelle vesti di una normale contadina nel momento di un incontro toccante, umile e disponibile con due pellegrini scalzi sporchi durante il lungo viaggio. Non invano il secondo nome dell'immagine è "Nostra Signora dei Pellegrini". Il volto della Madonna è pieno di sconfinata castità e mancanza di arte. Il bambino Gesù in braccio guarda i pellegrini con curiosità e ansia.

Il maestro prestò molta attenzione ai dettagli, concentrandosi sulle grandi dimensioni del bambino e sull'immagine dei piedi senza peso di Maria. Tuttavia, per un personaggio divino, la sua posa è molto innamorata e immodesta. È vestita con una tunica cupa - una tunica di seta blu scuro, e in cima a un maglione vellutato marrone oliva, che nasconde le mani, ma aprire il collo e parte del petto è troppo audace per la scrittura biblica.

Sulla tela, le immagini dei pellegrini sono puramente sorprendenti. Il primo piano del dipinto raffigura figure espressive di pellegrini muniti di lunghe doghe. Sembrano semplici contadini, a giudicare dalle loro vesti. Incontrano il Divino Bambino con la madre profonda fino al ginocchio, con le mani rispettosamente giunte in preghiera. Il copricapo sporco della donna e i piedi sporchi di un giovane comune che ha camminato a piedi nudi a piedi nudi, portati in primo piano, colpiscono. Le gambe quasi raggiungono i bordi della tela.

Caravaggio per primo espresse sulla tela l'idea dell'ingiustizia dell'esistenza sulla terra di un ordine che non è in grado di cambiare neppure i poteri divini. "Madonna Loreto" non interessava gli intenditori che la consideravano inespressiva, ma era ammirata dalla gente comune, che le offriva le loro preghiere. La vera essenza della tela sta nell'idea dell'autore che il pellegrinaggio è una metafora della vita mondana, così come l'immutabile significato della spiritualità.





Acrobati di Pablo Picasso


Guarda il video: 6 - Caravaggio, Madonna dei Pellegrini (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Denis

    Grazie per queste informazioni, ma oso aggiungere alcune critiche, mi sembra che l'autore lo abbia esagerato con la presentazione dei fatti e l'articolo si è rivelato piuttosto accademico e asciutto.

  2. Mbizi

    Argomento molto degno di nota

  3. Fitz Hugh

    Complimenti, che parole..., idea geniale

  4. Sacripant

    Bravo, la frase magnifica ed è tempestiva

  5. Joe

    La tua idea brillantemente



Scrivi un messaggio