Dipinti

Descrizione del dipinto di Anton Losenko "Abel"

Descrizione del dipinto di Anton Losenko


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Anno di fondazione - 1768 L'immagine può essere vista nel Museo delle Belle Arti di Kharkov.

Per diversi anni, l'artista ha studiato pittura classica all'estero, migliorando le sue capacità di scrittura. Creando copie dei dipinti del grande Raffaello, riuscì a raggiungere un alto livello di disegno. Al tempo della pittura, Losenko aveva studiato a fondo la scuola su vasta scala, quindi ha iniziato a rappresentare un uomo in piena crescita con una grande conoscenza della materia.

Il dipinto "Abele", come l'opera dell'altro pittore - "Caino", non ha contesto. I nomi biblici designavano solo i personaggi che posavano per la tela, ma si adattavano idealmente alla trama dei dipinti. È interessante notare che il nome trincerato è apparso in seguito, l'autore stesso non ha nominato il suo lavoro.

L'artista si è dato il compito di mostrare un uomo forte al momento della sofferenza, cosa che ha fatto molto bene.

Lo spazio della foto è perfettamente organizzato: il nudo, abilmente drappeggiato con un panno rosso, si trova rigorosamente sulla diagonale. Ogni dettaglio anatomico è accuratamente scritto, le proporzioni sono perfettamente osservate.

La figura di Abele, che è caduto sulla schiena, è piena di dolore e disperazione. Un crampo riduce i muscoli, si avverte chiaramente un movimento interno nel corpo pallido. Occhi chiusi, bocca aperta emettono un gemito morente di addio. La mano, con l'ultimo sforzo, raggiunge il luogo del colpo mortale.

Il cupo tono generale dell'opera è in sintonia con l'evento attuale. La macchia rossa attorno all'Abel sdraiato attira l'attenzione: lo spettatore cessa gradualmente di vedere un pezzo di tessuto nella foto, percependolo come un punto sanguinante che si allarga.

La mancanza di un secondo piano, l'ambiente paesaggistico, che era così consueto da rappresentare attorno a una figura umana, sottolinea

L'abilità artistica del pittore non fu solo notata, ma anche notata: per "Abele e Caino" l'artista di talento ottenne il titolo di accademico.





Composizione per immagine Fine dell'inverno Mezzogiorno Yuon


Guarda il video: vocazione di matteo- quadro di Caravaggio (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Saeger

    Hai torto. Inseriamo che discuteremo. Scrivimi in PM, lo gestiremo.

  2. Emery

    SÌ SÌ SÌ! È necessario vedere tutto!

  3. Clive

    Wacker, mi sembra un'ottima idea

  4. Zaharia

    Ho una situazione simile. Ti invito a una discussione.



Scrivi un messaggio