Dipinti

Descrizione dell'icona di Andrei Rublev "Incontro"

Descrizione dell'icona di Andrei Rublev



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Per il mondo ortodosso, l'icona dell '"incontro" di Andrei Rublev è di particolare importanza. La presentazione è una festa cristiana che completa il ciclo delle festività natalizie. Su questa icona, vediamo non solo un'immagine dei santi, ma un'intera trama descritta nelle pagine del Nuovo Testamento.

Vergine Maria il quarantesimo giorno dopo la nascita di Gesù venne al tempio per consacrare suo figlio a Dio. Sull'icona vediamo che figure umane sono raffigurate proprio all'ingresso del tempio. Non è un caso che l'artista abbia scelto questa scena particolare. Maria, essendo fuori dal tempio, passa Gesù nelle mani di Simeone, che si trova sui gradini del santo edificio, che è un simbolo di un momento di transizione, l'inizio di una nuova vita.

Simeon è un uomo di trecento anni. Ha dovuto vivere una vita così lunga, perché sulla Terra aveva una sua missione. Stava aspettando la nascita di un bambino che sarebbe diventato il salvatore di tutta l'umanità. Ora, quando Maria passa il bambino nelle mani dell'anziano, Simeone potrà finalmente andare in paradiso - il suo dovere è adempiuto. Si inchinò davanti al bambino e alla madre e tese le mani. L'imminente accadrà molto presto, ma Simeon non fuggirà dalla profezia. Benedice Maria e suo figlio.

Altre due figure umane si trovano sull'icona. Una donna segue Mary nel modo giusto. Questa è Sant'Anna, la profetessa che predisse a Gesù una vita straordinaria. Disse a Maria che suo figlio sarebbe diventato il Salvatore, di cui tutta l'umanità ha bisogno. Dal volto della Madre di Dio si può vedere che una donna conosce il difficile destino del primogenito. Ma lei non mostra il suo aspetto e va umilmente dal vecchio. Capisce che suo figlio è il Salvatore, e tale è il suo destino. Anna è seguita da Giuseppe, marito di Maria. L'artista lo ritrae intenzionalmente nell'angolo stesso dell'icona. Non gioca un ruolo speciale negli eventi attuali. Sullo sfondo vediamo un disegno di un tempio in cui avrà luogo la cerimonia di consacrazione di Gesù a Dio.





Nyssa February Moscow Region Descrizione Pictures


Guarda il video: Sicurezza e Salute per la logistica in cantiere: Corso Online (Agosto 2022).