Dipinti

Descrizione del dipinto di Jean Baptiste Chardin "Ritorno dal mercato"

Descrizione del dipinto di Jean Baptiste Chardin


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

È stato creato nel 1739. Si trova al Louvre, Parigi, Francia.

L'artista francese ha conquistato grande popolarità con nature morte e scene della vita quotidiana degli abitanti, eseguite con grande cura e una grande varietà di combinazioni di colori. Persino il bianco non è mai stato omogeneo per lui, cosa che ammirava persino D. Didro, credendo che Chardin trasferisse letteralmente materia, aria e luce con la punta del suo pennello sulla tela.

Un altro nome della tela - "The Deliveryman" - caratterizza l'occupazione di una donna in primo piano. Era appena venuta da un centro commerciale con pane grosso, dall'aspetto croccante e cosparso, avvolto in un panno, spennato da un uccello. Probabilmente non lavora in questa casa, perché i suoi vestiti sono molto diversi dall'uniforme della cameriera in lontananza a sinistra.

L'outfit del sarto è spiegato nei minimi dettagli: le piccole strisce della gonna inferiore sono perfettamente combinate con un top bianco, un cappuccio e pieghe fluenti di un grembiule blu, calze rosa con una gamba dall'aspetto leggermente frivolo - con nastri che sostengono le maniche e impediscono loro di sporcarsi. Tutti e tre i colori primari della sua immagine (e in parte la bandiera della Francia) sono raccolti in una sciarpa carina sulle spalle. La femminilità è sottolineata da un nastro con un medaglione o un profumo secco sul collo.

Non risparmiando energia, l'autore dipinge l'interno: transizioni di colore e bagliore, chiaroscuro su un mobile di legno, bottiglie di vetro scuro panciuto, una pentola di terracotta stabile adiacente a un vassoio di metallo, anche su un coperchio caduto, pareti intonacate e il lato di rame del serbatoio dell'acqua nella stanza accanto. Grazie all'abilità del pittore, lo spettatore capisce facilmente la trama delle superfici di questi oggetti, viene trasferito in un giorno ordinario della prima metà del XVIII secolo. e si sente quella mattina e un po 'di atmosfera complessa insieme ai deboli aromi della cucina.





La creazione di Eva


Guarda il video: El sabor de la inmovilidad JEAN-BAPTISTE CHARDIN (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Miruts

    Incredibilmente. Sembra impossibile.

  2. Cadell

    Secondo me, hanno torto. Cerchiamo di discuterne. Scrivimi in PM, ti parla.

  3. Meztirn

    Excuse, that I interrupt you, but you could not give more information.

  4. Mordrain

    Lo capisco bene. Posso aiutare con la decisione delle domande. Insieme possiamo arrivare a una risposta giusta.

  5. Curtice

    Il blog è super, tutti sarebbero così!



Scrivi un messaggio