Dipinti

Descrizione del dipinto di Vladimir Serov “V. I. Lenin proclama il potere sovietico "

Descrizione del dipinto di Vladimir Serov “V. I. Lenin proclama il potere sovietico


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'immagine di Vladimir Serov "Lenin proclama il potere sovietico" divenne il segno distintivo del realismo socialista e degli eventi più importanti nella storia del paese. Milioni di copie dell'immagine adornavano poster, libri di scuola e francobolli. Ha portato al creatore il riconoscimento universale e un premio statale.

Il leader della rivoluzione è raffigurato nella sala dello Smolny Institute for Noble Maidens, che divenne il sito degli eventi storici del 1917. Il suo discorso infuocato ispira i partecipanti alla ribellione proletaria contro il governo provvisorio. La trama racconta la stretta relazione del partito e dei lavoratori. Le parole di Lenin sono confortate da un vecchio contadino, un veterano della prima guerra mondiale, studenti e operai. La tensione emotiva e la sete di cambiamento permeano tutto strettamente. Il pubblico sembra essere coinvolto nell'ascolto dei primi decreti e diventa alla pari con gli eroi.

L'immagine è interessante non solo per gli storici dell'arte, ma anche per gli storici. Tre tele di Serov sono conosciute con lo stesso nome e una trama simile. Il primo è stato scritto nel 1947. Alla destra di Vladimir Ilyich ci sono Joseph Vissarionovich, Felix Edmundovich e Sverdlov. La posizione della tela non è installata. Dopo la morte di Stalin e l'esposizione del "culto della personalità" alle spalle di Lenin apparvero persone nei papi con i fucili in mano. L'immagine è anche affondata nell'oblio. Nella Galleria Tretyakov c'è un'altra copia della sua mano.

Nonostante le vicissitudini, la trama è rimasta invariata: il trionfo delle masse e la loro unità con il regime sovietico.





Dopo la battaglia di Igor Svyatoslavich con Polovtsy


Guarda il video: La fine dellImpero Zarista russo e della Dinastia dei Romanov (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Whelan

    Mi scuso, ma penso che tu abbia torto. Posso dimostrarlo.

  2. Huntingdon

    Hai torto. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  3. Gaheris

    E cosa dovrebbe essere fatto in questo caso?

  4. Iapetus

    Condivido completamente la tua opinione. In esso qualcosa è anche per me la tua idea è piacevole. Suggerisco di togliere per la discussione generale.

  5. Bankole

    Secondo me non hai ragione. Posso difendere la mia posizione.

  6. Katilar

    Credo che tu abbia torto. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, parliamo.



Scrivi un messaggio