Dipinti

Descrizione del dipinto di Francois Boucher "Ercole e Omphala"

Descrizione del dipinto di Francois Boucher


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La tela "Ercole e Omfala" appartiene al pennello del pittore francese Francois Boucher, un importante rappresentante del rococò e uno degli artisti più amati del re Luigi XV. Il dipinto fu dipinto nel 1735, è considerato una delle prime opere. Si trova nel Museo delle Belle Arti che prende il nome da A.S. Pushkin a Mosca.

La base per la tela era il mito del figlio di Zeus e della donna terrena - Ercole. Cercando di eseguire una delle 12 imprese che gli sono state affidate, l'eroe si ritrova schiavo della regina del regno di Lidia - Omphaly. Una punizione così terribile diventa una punizione per il suo omicidio Ifit, figlio di ebreo. Herald of the Gods - Hermes, dà Ercole sotto gli auspici di Omfala per esattamente 3 anni.

L'incantesimo della bella regina non lascia indifferente Ercole. Il giovane eroe le dà il suo cuore, perdendo il desiderio di exploit e la sua innata militanza. L'uomo decide di rimanere a casa, che il regno di Omfala è diventato per lui, e quindi indossa abiti da donna. Omfala lo rimuove dal duro lavoro, costringendolo a sedersi dietro una ruota che gira o ad aiutare gli schiavi. In un'unione d'amore nascono i bambini, in seguito diventano i primi re di Lidia.

Per molti secoli, Omfala è stata identificata con la dea Astarta, o Afrodite-Urania, combinando la femminilità insita nel sesso più debole e le caratteristiche di un vero guerriero.

Usando precisamente questa trama per dipingere il quadro, Boucher ha sapientemente trasmesso momenti erotici e sensuali che erano assenti nella rivisitazione mitologica, ma chiaramente non privi del diritto di esistere. Il posto centrale nella foto è assegnato ai personaggi principali: Ercole e Omfale, situati in lussuose camere. I corpi di uomini e donne sono nudi fino alla vita. Sul lato destro nell'angolo si vedono due amorini, sono loro che spingono gli amanti l'uno verso l'altro.

Durante la scrittura della tela, colori vivaci sono stati utilizzati per trasmettere pienamente la passione che bolle nei cuori dei giovani. I personaggi sono ben illuminati, il che ti consente di considerare i più piccoli dettagli di corpi nudi, idealmente prescritti dall'artista.





Descrizione della pittura di Gioconda


Guarda il video: How to Describe a Picture in English - Spoken English Lesson (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Tamas

    Queste informazioni non sono corrette

  2. Renny

    Secondo me, ti sbagli. Sono sicuro. Mandami un'e-mail a PM.

  3. Nathan

    Il voto è debole!!!

  4. Tristian

    Si Certamente. Sono d'accordo con tutto quanto sopra. Possiamo comunicare su questo tema. Qui o a PM.



Scrivi un messaggio