Dipinti

Descrizione del dipinto di Ivan Aivazovsky “Barche a vela”

Descrizione del dipinto di Ivan Aivazovsky “Barche a vela”



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il dipinto di Ivan Aivazovsky Barche a vela incorpora tutte le tecniche, le tecniche e le trame più amate dall'eccezionale pittore marino. Qui il mare ondeggia e il cielo è coperto da nuvole scure e pesanti e cirri leggeri già riscaldati dal sole, e barche a vela, che decollano con sicurezza sulle creste di onde ancora irrequiete.

Il mare in primo piano è realizzato con colori quasi neri, il che enfatizza la potenza e il pericolo degli elementi, ma verso il centro dell'immagine l'onda raccoglie la luce solare ancora debole e quasi sui suoi forti palmi schiumosi getterà la nave verso il sole che si infrange. Non è visibile nella foto, ma l'intera tela è già carica della sua energia e forza, la nave affronta senza paura una tempesta morente e le posture tranquille delle persone a poppa sottolineano la loro unità fiduciosa con una nave e una natura affidabili.

Aivazovsky scrive la maggior parte delle sue opere ad olio, ma la tecnica di raffigurare le profondità del mare e le nuvole è stata portata dall'artista a tale perfezione, leggerezza e trasparenza, che a molti a prima vista sembravano acquerelli. Il maestro ha sempre lavorato facilmente e rapidamente, in una sessione ha potuto completare completamente l'immagine. Persino all'età di 80 anni, lavorando su una grande tela Tra le onde, la cui area era di oltre 12 metri quadrati, Aivazovsky la finì in dieci giorni.

Il realismo, l'accuratezza della trasmissione di tutte le sfumature e gli elementi tempestosi e la luce si gonfiano sul percorso lunare, e le onde spumeggianti dell'onda cadente hanno impressionato anche i pittori più eminenti che hanno avuto la possibilità di conoscere il suo lavoro durante la vita di Aivazovsky. Il famoso acquarellista britannico William Turner, dopo aver visto diversi dipinti, gli scrisse un poema entusiasta e toccante, in cui lodò sinceramente l'abilità del pittore marino russo e alla fine attribuì le sue scuse per aver scattato la foto per la realtà, ne fu così affascinato e il potere del genio dell'artista ispiratore.





I corvi sono arrivati ​​Picture Savrasov Descrizione


Guarda il video: Ivan Aivazovskys 200th Birth anniversary celebrations (Agosto 2022).