Dipinti

Descrizione del dipinto di Boris Kustodiev “Winter. Celebrazione di Shrovetide "

Descrizione del dipinto di Boris Kustodiev “Winter. Celebrazione di Shrovetide


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La natura e la cultura della Russia sono state fonte di ispirazione ideologica per molti creatori. Tra questi c'è il famoso artista Boris Kustodiev. Il maestro ammirò il rigido inverno e i riti festivi della gente comune. Per sempre ha tenuto uno dei giorni di sole sulla tela “Inverno. Festività di Shrovetide. "

La combinazione di vivaci colori di carnevale è la più sorprendente per lo spettatore, grazie allo sfondo calmo. Nel mezzo della neve ci sono molte persone, tre cavalli, cupole di chiese locali. Davanti a noi è una vera fiaba: fiera, giostre, risate dei bambini. Questa rivolta crea l'impressione di una vacanza, carica del suo umore. L'immagine è dipinta, come da un'altezza. Grazie a ciò, l'abbondanza di parti non grava sullo spazio.

Sembra che solo una persona piena di vitalità ed energia possa creare un tale capolavoro. Tuttavia, quando si studia la biografia dell'artista, vengono rivelati fatti completamente diversi. Boris Kustodiev era lungo e disperatamente malato. Solo il suo lavoro lo ha aiutato a mantenere il suo naturale ottimismo e condividerlo con gli altri. "Inverno. Festeggiamenti di Maslenitsa ”stupide istruzioni per coloro che sono tristi o tristi. Il lavoro ti incoraggia a mantenere la luce dentro di te in ogni circostanza ed essere in grado di trasmetterla alle persone. Inoltre, l'immagine è di natura religiosa. L'immagine della chiesa è chiara e luminosa, così come la fede dell'autore.

L'autore ha scritto molte opere dalla memoria, essendo in grado di riprodurre sottilmente e abilmente anche i più piccoli dettagli. Come per ironia della sorte, la tela è conservata a San Pietroburgo, nell'appartamento di uno dei poeti più pessimisti della Russia - Joseph Brodsky.





Immagini di Isaac Levitan


Guarda il video: Giorgio de Chirico - Le muse inquietanti (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Simen

    Che belle parole

  2. Raed

    L'ho già visto da qualche parte

  3. Jibril

    Frase meravigliosamente, molto divertente



Scrivi un messaggio