Dipinti

Descrizione del dipinto di Orest Kiprensky "Autoritratto con nappe dietro l'orecchio"

Descrizione del dipinto di Orest Kiprensky



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

"Autoritratto con nappe dietro l'orecchio" fu dipinto intorno al 1808. Il suo autore - Orest Adamovich Kiprensky fu il miglior ritrattista russo della prima metà del XIX secolo. Nella foto - una delle numerose immagini contrastanti e reciprocamente esclusive dell'artista, catturate da lui stesso in una serie di autoritratti. A proposito, la personalità e il lavoro di Orest Adamovich sono ancora in gran parte pieni di dettagli intriganti e misteriosi.

Un vivido rappresentante del romanticismo, ha raggiunto altezze senza precedenti di abilità e successo, proprio come ritrattista. Kiprensky era alla ricerca di nuove opportunità in questo genere. Incarnando e disegnando i movimenti interni ed esterni dei modelli, il maestro ha aperto instancabilmente nuove tecniche e soluzioni artistiche. I suoi ritratti sono diventati una sorta di cronaca storica della società, deliziandosi nella portata delle caratteristiche individuali, delle immagini e delle intuizioni di Kiprensky, che sicuramente trasmettono in modo fenomenale e distintivo l'essenza delle persone rappresentate.

Con i suoi autoritratti, la situazione è molto più complicata e causa ancora polemiche tra i critici d'arte. Ognuno dei dipinti rappresenta un cambiamento particolare nell'aspetto esterno e interno di Kiprensky. "Autoritratto con nappe dietro l'orecchio", forse, può essere attribuito all'auto-elogio di una vocazione creativa, come pittore. Contrasti di luce audace, modo sicuro e dinamico di prestazioni, succosità e calore della combinazione di colori. Questo ritratto respira energia instancabile, relax e sicurezza di sé. Gli occhi di un giovane artista sono in fiamme per l'eccitazione, le labbra sono premute con impazienza e i pennelli sono bloccati impudentemente e con una parte di malizia da ragazzo dietro l'orecchio.

Questo autoritratto è insolito e dimostra nuove tecniche estetiche in forme pittoriche. Il ruolo principale qui è giocato dal complesso gioco di chiaroscuro e insoliti effetti cromatici. La scarsità di dettagli, poche variazioni di colore - solo attraverso la luce e l'ombra l'autoritratto sembra perforare la tela. Le caratteristiche modellate dall'oscurità sono illuminate e accarezzate da una luce calda. Kiprensky appare davanti a noi all'inizio del percorso creativo - pieno di entusiasmo e speranza.





Le più famose immagini di Shishkin


Guarda il video: vocazione di matteo- quadro di Caravaggio (Agosto 2022).