Dipinti

Descrizione del dipinto di "Backyard" di Vincent van Gogh

Descrizione del dipinto di



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Uno dei primi dipinti del maestro olandese ci dipinge con condizioni di vita difficili e condizioni di vita per i poveri contadini.

È noto che Vincent era estremamente carente di educazione artistica, motivo per cui l'artista ha sofferto molto e costantemente. Cercando di padroneggiare da solo le tecniche elementari di pittura, il maestro (allora ancora un dilettante) ha affrontato incredibili difficoltà. Non gli è stato "dato" alcunché di persone, ha rappresentato una figura umana ordinaria con grandi difficoltà, intollerabile amarezza. E questo è spesso visto nelle sue opere: le persone escono abbastanza statiche, in particolare in questa immagine.

Tuttavia, nonostante la statica, si può facilmente vedere cosa stanno facendo i poveri contadini, che vivono da qualche parte alla periferia della città, dietro dimore ricche ed elite, in baraccopoli, in baracche di legno freddo e scuro. Queste sono le semplici azioni dei lavoratori: pulire, lavare, appendere i vestiti, arare (la figura all'estrema destra) e molti altri.

In tutte queste opere, viene tracciata una stretta relazione con la terra, le figure femminili sembrano forti e sicure. E questo non sorprende, poiché la terra è il loro pane, sono felici di avere piccoli appezzamenti per lavori agricoli e semplici (anche se non molto semplici) lavori domestici. E per loro, le condizioni di vita del "cortile" rappresentate nella foto non sono terribili, per residenti e proprietari di abitazioni alla moda che potrebbero sembrare insopportabili.

La tela è completamente priva di immagini fittizie o astratte, è intera e realistica. La struttura, abbinata alla combinazione di colori, è armoniosa e sottolinea solo le realtà dei cortili contadini. Van Gogh rispettava i poveri come persone, come classe, e apprezzava il loro lavoro, e questa immagine, monumentale, nonostante le dimensioni e l'uniformità della trama, riflette chiaramente questo atteggiamento rispettoso.





Giraffa di Niko Pirosmani


Guarda il video: vocazione di matteo- quadro di Caravaggio (Agosto 2022).