Dipinti

Descrizione del dipinto di Ivan Aivazovsky "Squadrone russo durante l'incursione di Sebastopoli"

Descrizione del dipinto di Ivan Aivazovsky


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Oggi, il dipinto di Ivan Konstantinovich Aivazovsky è conservato nel Museo di Stato russo di San Pietroburgo. Questa opera dell'artista fu commissionata dall'imperatore nel 1846, la trama del quadro è l'apparizione dell'Imperatore Nicola I nel porto di Sebastopoli, ispezionando l'intera città e controllando la Marina nel Mar Nero.

Cielo alto, nubi cumuliformi mattutine che crescono lentamente all'orizzonte, dividono il cielo, una cresta pacifica che si avvicina alla città, mossa da un vento in coda con uno squadrone russo. La formazione cerimoniale delle navi con alti alberi è pronta per l'incontro tanto atteso. I cittadini riuniti sulla riva agitano gioiosamente i loro panamas, il rumore delle loro voci gioiose si sente in tutto il molo del mare. Lo yacht con la bandiera imperiale sollevata con orgoglio verso il cielo fu posto al centro della tela e il vero orgoglio della flotta del Mar Nero, il magnifico brigantino Mercurio, girò a destra.

Il sole mattutino si arrampica pigramente all'orizzonte, illuminando tutto intorno, anche la superficie liscia come il vetro dell'acqua si è congelata in previsione dell'arrivo dell'Imperatore Nicola I. La dissonanza delle gigantesche navi congelate, la calma superficie dell'acqua, la lenta alba del sole e una folla di giubilanti cittadini rafforzano solo la sensazione di aspettativa universale e gioia .

L'impenetrabile fortezza situata a sinistra sembra potente, ispira un senso di sicurezza e sicurezza globale della batteria Mikhailovsky.

Sulla riva opposta si trova il forte Nikolaev su tre livelli. Peter and Paul Church, la cui guglia è visibile al sole del mattino sorge sulla superficie di un ripido paesaggio urbano.

La solennità di tutto ciò che sta accadendo ispira un vero orgoglio nella flotta russa secoli dopo, e la calma irremovibile creata dall'artista, a quanto pare, non sarà mai spezzata. Tuttavia, come ha dimostrato la storia, durante la guerra di Crimea, le navi che si ergono maestosamente nella baia di Sebastopoli cadranno in fondo nel nome di proteggere questa bellissima città, adempiendo al loro eroico dovere.





Pane Yablonskaya


Guarda il video: La guerra in Afghanistan, 1979-89. (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Graysen

    Non so dei miei genitori, ma probabilmente darò un'occhiata. ... ...

  2. Eusebius

    Bene, porta, figliol prodigo, bentornato.

  3. Zolokora

    Non devi provare tutto

  4. Apenimon

    È un peccato che non posso parlare in questo momento, sono molto impegnato. Tornerò - esprimerò sicuramente la mia opinione.

  5. Khentimentiu

    Non è un peccato stampare un post del genere, raramente troverai un post del genere, grazie!

  6. Dirisar

    Cosa c'è di così divertente in questo?



Scrivi un messaggio