Dipinti

Descrizione del dipinto di Jean Berault "Victoria"

Descrizione del dipinto di Jean Berault


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

"Victoria" appartiene alla mano di Jean Bérault - pittore di saloni francesi. Al centro di questa tendenza c'è un sistema razionalmente comprovato di regole, che prescrive un approccio specifico all'immagine di un oggetto. Composizioni brillanti e arte, una tendenza a una riflessione "sublime" idealistica del mondo.

Vivendo e innamorato di Parigi, J. Beraud ha catturato il nuovo look della sua città. Scene di strada della vita quotidiana di cittadini, donne squisite ed eleganti signori dell'alta società, gente comune. La scena e le scene erano diverse e sorprendenti con dettagli elaborati e il massimo realismo.

Tuttavia, per questo motivo, il maestro è stato spietatamente criticato, accusato di primitività e artificialità. Espressa nel linguaggio di oggi, la tecnica visiva di J. Bero era vicina allo stile fotografico della scrittura. Gli storici dell'arte e gli artisti lo hanno rimproverato che un tale stile era conveniente da un punto di vista commerciale, coerente con i gusti del pubblico, ma era invariato e non portava nulla di nuovo, congelato sul posto.

Tuttavia, dipinti come Victoria hanno trovato i loro fan. Purtroppo, sono state conservate poche informazioni su questo quadro, così come sull'intera opera di J. Bureau. Pertanto, è impossibile dire con certezza se il nome è stato assegnato all'immagine, dopo che la donna vi è stata impressa o ha avuto un significato diverso.

Nell'immagine di una signora che esce dall'intervallo, accidentalmente o intenzionalmente "catturato nella cornice", l'immagine di non solo una nuova città, ma anche un nuovo tempo e nuove idee è nata. Colori vivaci, ampi tratti, producendo un senso di tecnica rapida e sicura del maestro. Cerca di trasmettere l'umore e il momento di ogni giorno, comprendendo come tutto sia mutevole e di breve durata.

La parte giusta dell'immagine, come se non fosse completamente scritta e, in generale, fa un'impressione, uno schizzo e non un'opera completamente completata. Sembra che questa tecnica di J. Bero indichi che la "bella era", come la chiamavano i francesi, è andata irrevocabilmente.

Pertanto, le sue opere sono contemporaneamente percepite come un nuovo sguardo sulla rinnovata Parigi e servono come occasione per ricordare il passato, per riscaldare il cuore con tristi echi del passato.





Serebryakova A Colazione


Guarda il video: Il campo Descrizione della scheda tecnica del quadro (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Arlie

    Scusa ma secondo me ti sbagli. Abbiamo bisogno di discutere. Scrivimi in PM, parla.

  2. Delrick

    Penso che ti sbagli.

  3. Linus

    Drain, And how !!!



Scrivi un messaggio