Dipinti

Descrizione del dipinto Vasily Surikov “Cosacchi in una barca”

Descrizione del dipinto Vasily Surikov “Cosacchi in una barca”


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il grande artista Vasily Surikov amava molto le sue terre native della Siberia. Questa è stata la ragione per la creazione delle sue opere nel genere storico. La lotta di Ermak con i tatari fu un argomento molto interessante per il pittore.

Lo schizzo "Cosacchi in una barca" fu creato nel 1892 a Krasnoyarsk. Successivamente divenne un frammento, scritto nel 1895, del dipinto "La conquista della Siberia di Ermak". Su di esso, l'artista ha descritto una scena della famosa battaglia dell'esercito cosacco con gli invasori tatari. Questa battaglia divenne decisiva e le terre russe furono liberate per sempre dalla pesante oppressione delle tribù dell'Orda.

Surikov, iniziando a lavorare sull'immagine, intendeva rappresentare la battaglia in modo veritiero, come descrivono fonti storiche. Tuttavia, decise che la scena della battaglia dei soldati nelle fredde acque dell'Irtysh sarebbe stata emozionante e drammatica che su un terreno accidentato.

Lo schizzo raffigura quattro uomini che navigano su una barca di legno. L'immagine di ciascuno di essi è scritta espressamente. La loro individualità e il desiderio di raggiungere l'obiettivo sono enfatizzati.

I cosacchi sanno che l'ulteriore vita della loro popolazione nativa dipende dal risultato di questa battaglia. I loro abiti in apparenza corrispondono alla forma cosacca del XVI secolo. Ognuno degli uomini tiene in mano pesanti pistole.

L'immagine di un cosacco in una giacca di pisello rosso con le spalle rivolte allo spettatore è una soluzione compositiva di grande successo. La sua posa è piena di dinamismo. Si adagia a prua della barca e apre il fuoco aperto sul nemico.

Per riempire i volti degli eroi della tela con espressività ed emozioni di vita, l'artista Vasily Surikov ha trascorso l'intera estate sulle rive del Don. Lì parlò con i suoi connazionali, il cui aspetto divenne il prototipo dei cosacchi raffigurati nella foto. Questo lavoro storico ha portato all'artista molti momenti piacevoli, quindi, finendolo, Surikov ha provato una leggera tristezza.





Miracolo di Masaccio con Statier


Guarda il video: GUERNICA, Pablo Picasso 1937 (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Walthari

    Molto informativo. Grazie.

  2. Tam

    Il messaggio utile

  3. Roslyn

    Penso che tu commetta un errore. Discutiamone. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  4. Basho

    Scusa, ho eliminato questo messaggio.

  5. Stanwik

    possiamo dire che questa è un'eccezione :) dalle regole

  6. Balasi

    Mi dispiace, non posso aiutarti, ma sono sicuro che ti aiuteranno a trovare la soluzione giusta. Non disperate.



Scrivi un messaggio