Dipinti

Descrizione del dipinto di Claude Monet “Iris”

Descrizione del dipinto di Claude Monet “Iris”


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

1914 – 1917.

Davanti a noi è il lavoro di un vero maestro impressionista. Lavorava spesso all'aria aperta. Monet ha capito che i dipinti creati all'aria aperta sono incredibilmente vitali e freschi. Se li crei in officina, questo effetto è quasi impossibile da ottenere. In questo caso, l'artista sa già in anticipo cosa rappresenterà.

L'artista ha consigliato gli altri e ha lavorato se stesso, usando un approccio specifico alla realtà. Devi distrarti completamente da ciò che ti sta di fronte. Devi solo pensarci fino a quando non avrai una certa impressione di ciò che vedi. L'impressione diventa un impulso visivo, che viene creato sotto l'influenza di ciò che l'artista vede in un determinato momento.

Vediamo iridi lussuose. Si ha l'impressione che questi non siano fiori, ma il vero mare, che attira con la sua profondità. Le transizioni in blu sono impressionanti. L'artista deliberatamente non prescrive dettagli. L'espressività della sua creazione è proprio in questi ampi tratti che stupiscono con il loro speciale sollievo. Le iridi sono incredibilmente tangibili e favolose.

L'artista cerca di trasmettere non un'immagine chiara di ciò che ha visto, ma le sue impressioni su questo. Nella sua mente, le iridi sono associate a un vero abisso che attira e affascina chiunque lo ammiri.

La padronanza dell'autore è sorprendente. I suoi colori sono appena naturali. Sente le più leggere sfumature di colore e trasmette l'intera profondità di ogni tonalità. Non è un caso che solo alcuni fiori di iris siano spiegati in dettaglio. Per l'artista, l'intero paesaggio nel suo insieme è significativo, che viene percepito da lui in quel modo. Lo spettatore guarda l'immagine attraverso gli occhi di Monet stesso e penetra nei segreti profondi della sua anima.

L'artista ha cercato di catturare l'impressione fugace che questo magnifico dipinto di iris in fiore ha fatto su di lui. Scivola via, quindi è molto difficile tenerlo su tela. Solo un vero maestro può farlo.





Pavel Andreevich Fedotov Fresh Cavalier


Guarda il video: CLAUDE MONET (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Dailkis

    Scrivi questo articolo da molto tempo?

  2. Ajax

    Questo è un pezzo prezioso

  3. Salisbury

    Credo che tu abbia torto. Sono sicuro. Posso dimostrarlo.

  4. Pendragon

    Penso che abbia torto. Sono sicuro. Propongo di discuterne.

  5. Re'uven

    È d'accordo, le informazioni utili

  6. Maralyn

    Sì, la qualità è eccellente



Scrivi un messaggio